Scarcerato lo straniero che ha accoltellato un poliziotto

Il trentunenne originario della Guinea che tre giorni fa ha aggredito un poliziotto nei pressi della stazione Centrale di Milano è stato rilasciato dopo 36 ore. Il gip ha convalidato l’arresto, ma disposto come misura cautelare, l’obbligo di firma anziché la custodia in carcere. Scrive Repubblica che l’uomo aveva solo precedenti dattiloscopici, ossia identificazioni, segnalazioni, denunce, e non precedenti penali con sentenza definitiva. Lo stesso sito ha scritto tre giorni fa che l’uomo aveva precedenti per lesioni e resistenza, ed era già stato colpito da ordine di espulsione all’inizio di questo mese.
La volante era intervenuta dopo che l’uomo aveva mostrato un coltello nel corso di una discussione agitata con il personale degli autobus, nei pressi del capolinea dei collegamenti tra Milano e Linate. Uno degli agenti sarebbe stato colpito con una pugnalata “alla schiena”, ma è stato salvato dal giubbotto antiproiettile, e se l’è cavata con una ferita lieve alla spalla. L’uomo avrebbe anche gridato “Voglio morire per Allah” mentre veniva portato in ospedale, ma la frase è stata interpretata come “un’espressione pronunciata da un esagitato”, e quindi non è scattata l’accusa di terrorismo. Un rimpatrio in tempi rapidi è stato auspicato anche dal sindaco, ma è alquanto improbabile visti “i problemi di comunicazione tra le autorità italiane e le autorità della Guinea”. Visto l’attuale dibattito in materia di immigrazione, la notizia del rilascio dello straniero ha attirato l’attenzione di parecchi siti di clickbaiting.
Spiega l’Adnkronos che il rilascio è stato deciso essendo caduta l’accusa di tentato omicidio. La coltellata non è stata data nel tentativo di uccidere l’agente, ma sarebbe stata un gesto involontario nel corso della colluttazione.
In caso di condanna rischia due anni di carcere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...