Mdp contro l’hotspot ad Augusta

Il deputato di Articolo Uno – Mdp (ex Pd) Pippo Zappulla ha criticato il governo, e il ministro dei Trasporti Delrio in particolare, che a suo dire hanno l’intenzione di “ingolfare le banchine di punta Cugno con i servizi per gli sbarchi dei migranti, Cie e hotspot, cambiando senza dichiararlo la destinazione di Augusta da porto commerciale ad area centrale del fenomeno immigrazione”.
Secondo Zappulla il porto di Augusta dovrebbe diventare uno scalo per le grandi navi portacontainer, un grande hub internazionale. Il deputato propone di “alzare il livello dello scontro e della mobilitazione”.
Il ministro Delrio, per bocca del suo vice Bubbico, avrebbe invece risposto ad una sua interrogazione dicendo che i porti del nord Adriatico e Tirreno rappresentano il naturale approdo per i mercati di riferimento e per la prossimità con i trafori alpini”.
Scrive Livesicilia che la denominazione hotspot sarebbe ormai obsoleta. Il nome ufficiale è Cpsa, Centro di Primo Soccorso e Accoglienza. Nelle ultime ore il Governo ne ha annunciati altri sei, nelle province di Palermo, Siracusa, Cagliari, Reggio Calarbria, Crotone, Corigliano Calabro, che si vanno ad aggiungere ai quattro già in funzione a Lampedusa, Pozzallo Trapani e Taranto.
La presenza del nome di Siracusa aveva fatto preoccupare per alcune ore gli abitanti di quest’ultima città, ma poi è stato chiaro che in realtà si parlava di Augusta, provincia di Siracusa.
Augusta è già da tempo un porto di sbarco: l’anno scorso aveva il primato per numero di arrivi, ed è primo anche quest’anno, con oltre 13 mila arrivi.
Una tendopoli è già presente in loco dai tempi dell’operazione Mare Nostrum, e da oltre sei mesi è arrivata anche l’agenzia Frontex.
Nelle intenzioni, l’istituzione di una struttura attrezzata dovrebbe liberare la banchina del porto, che è più adeguata alle attività commerciali che allo smistamento dei profughi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...