“Chi ama brucia” a scuola

Scrive La Sentinella del Canavese che al liceo Martinetti di Caluso (Piemonte) è andato in scena “Chi ama brucia”, spettacolo “breve ma inesorabilmente drammatico, per denunciare il triste contesto dei Cie”.
L’articolo è apparentemente scritto da un ragazzo della classe quarta, nell’ambito di un “Progetto giornalismo” che è stato appena inaugurato, e che prevede la collaborazione tra gli studenti del liceo e la testata giornalistica locale.
“La durata ridotta dello spettacolo avrebbe consentito un ampio spazio per un dibattito tra studenti, professori e attrice”, scrive l’autore. “Tuttavia il numero degli interventi è stato ridotto … La non alta partecipazione al dibattito da parte degli studenti è dovuta alla loro disinformazione su questo argomento: pochi avevano le idee ben chiare sulla cruda realtà di questi centri di smistamento di migranti. Tale disinformazione ha origine nel silenzio sull’argomento della carta stampata e dei social, dove, a parte pochi siti, non vengono divulgati altro che commenti colmi di insulti e minacce prive di senso da parte dell’italiano medio”.
Venti minuti di spettacolo sono stati pubblicati il mese scorso su Youtube da Tuttoteatro, manifestazione in cui è stato scelto come semifinalista.
Nel filmato si vede l’attrice, su un palco in cui non succede niente, che si dimena e parla da sola per venti minuti, in un’atmosfera allucinata.
Non stupisce che i malcapitati studenti se ne sono andati prima possibile. “Breve ma inesorabilmente drammatico”, hanno scritto poi. Già…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...