Marcato: anche un profugo può essere un terrorista

L’assessore regionale leghista Roberto Marcato ha commentato in un’intervista a Rete Veneta la strage del mercatino di Natale di Berlino.
“Finalmente viene sfatato il mito dei profughi”, dice Marcato, “perché quando diciamo che i clandestini vanno respinti mentre i profughi vanno accolti ‘a presicindere’, ecco quell”a prescindere’ dovrebbe avere un altro significato, perché questa è la dimostrazione che anche un profugo può essere un killer, un assassino, un terrorista, ovviamente islamico”.
A voler essere precisi, l’attentatore di Berlino non godeva affatto dello status di rifugiato: in Italia ha ricevuto un provvedimento di espulsione nel 2015, al termine di quattro anni di reclusione scontati nelle carceri siciliane, mentre in Germania la sua richiesta di asilo era stata respinta a giugno scorso. Il rimpatrio però non era mai stato possibile, si dice a causa del mancato assenso da parte delle autorità tunisine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...