Siriano accusato di terrorismo internazionale

Un ventitreenne siriano che era stato accusato di essere uno scafista è ora accusato anche di terrorismo internazionale. Sul suo cellulare sono state trovate foto, che lui aveva cancellato, in cui compare in campi di addestramento, con armi e bombe in mano. Secondo gli inquirenti quelle immagini gli erano servite “per dimostrare chi fosse e di quale organizzazione facesse parte”.
Viene usata come prova contro di lui anche una frase contenuta in una lettera che gli è arrivata a giugno dalla Danimarca, in cui gli si chiedevano “le caratteristiche di una persona da individuare per un compito ‘non bene chiarito'”. Secondo gli inquirenti il fatto che la frase fosse “avulsa dal resto della lettera” la rende sospetta.
Il siriano si trovava già in carcere per lo sbarco del 2014. Al momento del rilascio, sarebbe dovuto finire nel Cie “dove sarebbe rimasto tra i 20 e i 25 secondi, poi sarebbe scomparso per sempre”, nota il procuratore di Catanzaro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...