A Goro hanno sbagliato

In una intervista a La Provincia di Varese l’ex segretario provinciale dei Giovani Padani, Federico Martegani, ha detto che l’atteggiamento di Goro e Gorino contro i profughi è stato sbagliato: “Se sono donne e bambini, io dico accogliamoli, ma bisogna stare attenti. Ad esempio dove vivo io, a Tradate, abbiamo ‘finti profughi’, persone la cui richiesta di asilo è già stata respinta, non hanno diritto di restare qui. Maroni ci aveva visto giusto con i respingimenti”.
Sui centri di espulsione è scettico: “Sono contrario ai Cie perché sono brutti posti in mano alle mafie, ma occorre trovare un sistema per identificare e smistare in tempi brevi per il bene di tutti”.
A quanto si legge nell’articolo, Martegani ha appena trovato lavoro a Palermo.
Il suo posto è stato preso da Davide Quadri, ex segretario cittadino dell’organizzazione.
A marzo di due anni fa i mass media avevano intervistato Quadri a proposito di uno striscione che era stato esposto dal balcone dalla sede della Lega Nord: “Frantumiamo l’Unione Europea”, con il disegno di una ghigliottina che incombe sul simbolo dell’euro. L’occasione era il successo del Front National nelle elezioni francesi che si svolgevano in quei giorni. “Dalla Francia può partire proprio la miccia per distruggere quest’Unione Europea, un’altra Europa è possibile, anzi un dovere”, aveva detto Quadri.
In questi giorni il Front National è molto attivo, in Francia, dove la questione dello sgombero della “giungla” di Calais, con ripartizione di quasi 10 mila migranti in tutta la nazione, ha occupato le prime pagine.
Scrive il sito sardo Ite Novas che “alcuni piccoli paesi scelti per accogliere [i migranti di Calais] hanno deciso consultazioni popolari e visto manifestazioni di protesta (di cui una convocata dal Front National locale), con centinaia di persone in corteo pro e contro l’apertura di nuovi centri di accoglienza”.
Ticino Online racconta che nel comune di Béziers il sindaco, esponente del Front National, ha deciso di organizzare un referendum sui migranti. Militanti contrari al Fn hanno fatto irruzione in consiglio comunale, due settimane fa, e da lì è scoppiata la rissa.
Fuori dal municipio un centinaio di manifestanti hanno protestato contro il progetto. Il sindaco era intenzionato a proseguire sulla sua strada, nonostante anche la prefettura gli abbia chiesto di ritirare la delibera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...