Vertice dei governatori di centrodestra

I tre governatori di centrodestra del nord Italia si sono incontrati a Genova, e hanno diffuso un documento riguardante l’emergenza immigrazione.
Sono nove le proposte elaborate dai tre presidenti (Toti per la Liguria, Maroni per la Lombardia e Zaia per il Veneto).
Tra queste, la possibilità di istituire nuovi centri di espulsione, ma solo a seguito di accordi bilaterali con le Regioni che diano il loro assenso.
Per il resto si parla di dichiarare lo stato di emergenza, visto che il fenomeno immigrazione è solo un “evento emergenziale destinato ad azzerarsi”; allestire centri di accoglienza in Nord Africa in cui esaminare le richieste d’asilo (“Deve essere chiaro che sulle nostre coste è fatto divieto di sbarcare”); richiedere all’Unione Europea piani di miglioramento delle condizioni di vita nei paesi di origine dei flussi migratori.
Alle regioni di confine, secondo i tre governatori, dovrebbe essere diminuita la quota assegnata di richiedenti asilo, tenendo conto che c’è una forte presenza di irregolari non censiti.
Il punto cinque prevede la “conferma del reato di immigrazione clandestina”.
La risposta degli altri schieramenti è sprezzante.
Raffaella Paita, capogruppo Pd scrive: “Avrei voluto commentare il vertice fra Toti, Maroni e Zaia sull’immigrazione che si è tenuto questa mattina a Genova, discutendo nel merito le proposte che i presidenti di Regione intendono fare al Governo sul tema dei profughi è su ciò che possono fare insieme queste tre amministrazioni. Ma visto che è difficile ribattere sul niente, ho preferito lasciar perdere. Dall’incontro di oggi infatti non è uscito nulla.
Il gruppo del Movimento 5 Stelle in regione invece avrebbe detto (secondo quanto riportano i media): “Toti, Zaia e Maroni chiedono a gran voce di reintrodurre il reato di immigrazione clandestina. Peccato che esista ancora! Quindi è propaganda allo stato puro”. La loro proposta è invece quella di rivedere il regolamento di Dublino, che impedisce agli stranieri di raggiungere la loro destinazione e li costringe a restare in Italia. Regolamento che era stato sottoscritto, nel 2003, proprio dal governo di centrodestra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...