Milano, corsi di italiano all’ex Cie

Il Giorno ha dedicato un articolo alla scuola di italiano per stranieri che è stata allestita all’interno dell’ex Cie di via Corelli, a Milano, al momento utilizzato per l’accoglienza dei richiedenti asilo.
L’idea dei corsi è nata nel 2015, quando i profughi venivano ancora accolti nel mezzanino della stazione centrale.
Gli insegnanti sono quasi tutti autodidatti, appassionati che hanno cercato un modo per aiutare gli stranieri che arrivano in Italia.
“E’ una gioia incredibile, specie quando inizi ha vedere i primi risultati”, ha detto una volontaria, Angela, al giornalista.
Due mesi fa, sempre lei è stata intervistata da QCode.
In quell’occasione ha riconosciuto che il centro “certamente ha la struttura di quella che è stata una sorta di prigione. Quindi porte di ferro, cancelli, sbarre alle finestre, grandi corridoi e stanze da 4/6/8 persone e a volte, se serve, materassi per terra”. Pero “tutto molto ben tenuto”, “la pulizia vige sovrana e gli operatori sono molto gentili”. “E’ sicuramente difficile vivere in un contesto del genere”, ammetteva, “ma non perché il centro abbia caratteristiche negative. E’ difficile in generale la situazione che i rifugiati vivono, perché sono persone che hanno abbandonato la loro vita” precedente. E che quindi devono fare i conti con progetti passati che non si realizzeranno, e con la difficile integrazione in un paese nuovo, con una lingua diversa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...