La Spezia, pluripregiudicato trasferito a Torino

Un tunisino quarantaseienne è stato fermato dalla polizia a La Spezia. L’uomo ha precedenti penali per rapina, furto, furto aggravato, lesioni personali. E’ irregolare in Italia dal 2009. Nel 2011 era stato arrestato per “gravi reati” commessi nel centro storico, “in particolare rapine in danno di donne e anziani che avessero appena ritirato contanti al bancomat”.
Fino a pochi mesi fa era recluso nel carcere di Isili, in Sardegna, per una condanna ad oltre cinque anni.
Ora, secondo il sito Citta Della Spezia, “gli stessi poliziotti della Squadra Mobile che a, seguito di delicate indagini, lo avevano arrestato” nel 2011 lo hanno “sorpreso durante un controllo” a La Spezia.
L’uomo ha reagito in maniera aggressiva e, portato da una Volante negli uffici della polizia, avrebbe perseverato in “atteggiamenti scomposti e di insofferenza verso l’Autorità”, arrivando a minacciare imprecisati “atti di autolesionismo che sono stati evitati solo grazie all’elevata professionalità e ferma determinazione degli agenti operanti”.
L’uomo è stato poi accompagnato al Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino. “Da cui sarà rimpatriato in Tunisia”, si legge nell’articolo. Il cui titolo invece è: “Rapinatore seriale rispedito in patria”, come se fosse già cosa fatta. Meglio portarsi avanti col lavoro… Tanto solitamente le autorità non emettono nessun comunicato quando effettivamente avviene il rimpatrio. (E non lo emettono neanche in caso di rilascio…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...