Lecce, danni anche alle vetrine

I vetri di un ufficio postale di Lecce sono stati danneggiati da ignoti. Presi d’assalto “con una mazza ferrata”, secondo quanto scrive Repubblica nelle pagine locali.
L’atto di vandalismo potrebbe essere collegato in qualche modo col volantinaggio avvenuto alcuni giorni fa ad opera di alcuni anarchici: una iniziativa pacifica, nel corso della quale si è distribuito un comunicato in vari uffici postali, e sono stati affissi dei manifesti senza creare danni.
I contestatori protestavano contro il coinvolgimento di Poste Italiane, tramite l’azienda Mistral Air, nelle operazioni di rimpatrio dei migranti.
Nel weekend si è svolta una manifestazione all’ex mattatoio occupato, “Tre giorni contro le frontiere”, che ha richiamato antagonisti anche da altre regioni italiane.
Sono comparse scritte anarchiche sul muro di una chiesa, messaggi contro i Cie sui totem di un’iniziativa turistica; cestini e fioriere sono stati rovesciati.
A quanto scrive Repubblica si stanno esaminando i filmati delle telecamere a circuito chiuso per tentare di identificare i responsabili. Il Comune ha l’intenzione di chiedere un “cospicuo risarcimento danni”, “diverse migliaia di euro” secondo quanto si legge sul web.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...