65 nigeriane a Ponte Galeria

65 donne nigeriane sbarcate a Lampedusa e Augusta tra il 17 e il 22 luglio scorsi sono state portate al Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria, Roma. Lo scrive Redattore Sociale, in un articolo ripreso poi anche da Internazionale.
Al loro arrivo le donne hanno potuto parlare con un funzionario del consolato della Nigeria. A quanto pare le autorità italiane avevano l’intenzione di rimpatriarle prima possibile.
Nei luoghi di sbarco è stato emesso nei loro confronti un decreto di respingimento, di cui sembra che nessuna di loro abbia una copia.
Le associazioni e il personale dell’ente gestore hanno fornito alle donne informazioni legali che hanno permesso loro di presentare la richiesta d’asilo a partire dalla notte stessa dell’arrivo.
Nelle prossime settimane potrebbero essere ascoltate dalla Commissione territoriale per l’asilo.
Di sicuro non vogliono tornare né in Libia, da cui provengono, né in Nigeria, il loro paese d’origine.
“Un giorno in Libia è come cento anni all’inferno”, dice una di loro, “Vivere in Libia è come fare l’esperienza di perdere tutto quello che si ha, quello che si è”.
Le donne hanno subito violenze, sono state trattate come schiave sessuali. Ci tengono a precisare che non sono venute in Italia per prostituirsi, ma per lavorare.
Alcune di loro hanno cicatrici da taglio, ustioni estese su gambe addome e braccia, soffrono d’insonnia, non riescono a mangiare e temono di avere contratto malattie.
Finora sono state sottoposte alle visite mediche di rito, ma ci sarebbe bisogno di ben altro: “Tutto quello che fa il medico è darmi un bicchiere di sciroppo e dirmi di bere molta acqua”, racconta una di loro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...