Due donne eritree a Ponte Galeria

Due donne eritree sono state fermate “mentre tentavano di varcare il confinte tra l’Italia e la Germania” e accompagnate al Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria, Roma.
Lo scrive il sito di Tiscali, riportando come fonte il Centro Operativo per il Diritto all’Asilo dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione.
Essendo eritree, difficilmente le due donne saranno rimpatriate, visto che nel loro paese d’origine ci sono grosse violazioni dei diritti umani.
Le due sono state trattenute esclusivamente allo scopo di prendere le loro impronte digitali. In tal modo, secondo il Regolamento di Dublino, sarebbero costrette a rimanere Italia, ovvero al primo paese europeo che le ha identificate. Le donne non potrebbero raggiungere i loro parenti nel nord Europa.
Finora, spiega il sito, c’era una certa indulgenza nei confronti dei clandestini. Se non volevano farsi identificare in alcuni casi si chiudeva un occhio, lasciando che andassero sulla loro strada. Ora invece, vista la situazione, la severità sta aumentando.
“Al di là delle tante dichiarazioni di questi mesi, non ci sono ancora le condizioni, né la volontà politica, per risolvere il problema alla radice riformando il regolamento di Dublino”, scrive Tiscali.
Sul sito dell’Asgi la notizia non compare.
Inutile dire che il “il confine tra l’Italia e la Germania” di cui si parla dell’articolo non esiste, visto che le due nazioni non sono confinanti. Dettagli più precisi su come sono andate le cose non se ne trovano, visto che la notizia non viene confermata dagli altri siti web di informazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...