Trapani, arrestato stupratore

Un marocchino di 34 anni che si trovava recluso nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Trapani Milo è stato arrestato dalla polizia e trasferito in carcere.
L’uomo ha tentato di stuprare una dipendente del centro addetta alle pulizie. La donna è riuscita a divincolarsi grazie all’aiuto di due colleghi.
Lo straniero aveva a suo carico una condanna per violenza sessuale avvenuta a Bergamo nel 2013, in circostanze che i siti web non spiegano.
La notizia è stata riportata da varie testate online, tra cui Canicatti Web.
Alcuni siti hanno titolato che si tratta di “violenza sessuale”, mentre altri si sono limitati a parlare di “palpeggiamento”.
Tutti hanno illustrato la notizia con foto di repertorio di auto della polizia o reti del Cie.
Non si sa per quanto tempo lo straniero dovrà rimanere in carcere prima di un nuovo tentativo di rimpatrio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...