Roma, vene tagliate

Alcuni migranti reclusi nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria hanno compiuto gravi atti di autolesionismo per protestare contro la condizione in cui si trovano.
Un paio si sono tagliati le vene del braccio in profondità. Il sito di Repubblica ha deciso di mostrare la foto in cui si vede il profondo squarcio della ferita, suturato con parecchi punti.
Altri hanno ingoiato lamette o oggetti metallici.
Sette uomini sono in isolamento per essere stati a contatto con due reclusi che hanno avuto la scabbia.
L’articolo è firmato da Raffaella Cosentino, la giornalista che da anni visita i centri di espulsione presenti in Italia documentando lo squallore delle condizioni di vita al loro interno.
Nel Cie di Ponte Galeria sono presenti 73 stranieri, di cui 18 donne. La capienza prevista in origine era di 364 posti. Al Cie di Torino ci sono una ventina di reclusi, a fronte di una capienza prevista di 180 posti.
Il Cie romano è l’unico che sia ancora dotato di una sezione femminile.
Visto che la cifra che lo stato spende per i centri di espulsione è proporzionale al numero dei reclusi, i bassi numeri implicano che l’ente gestore non abbia denaro sufficiente per pagare gli stipendi al personale fisso presente nella struttura. Per questo, nel contratto di assegnazione del Cie di Torino è previsto che lo Stato fornirà denaro per il mantenimento di almeno 90 reclusi, anche se il numero effettivo è molto inferiore.
“Ci chiediamo a che servono strutture che hanno più personale dell’ente gestore e forze dell’ordine che trattenuti”, ha dichiarato Gabriella Guido, portavoce della campagna LasciateCIEntrare. “Il Cie ormai ha solo la funzione di dipingere il migrante come una persona pericolosa per la società davanti all’opinione pubblica”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...