Cerutti visita il Cie di Torino

L’assessore ai diritti civili e all’immigrazione della Regione Piemonte Monica Cerutti ha visitato il Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino insieme col garante regionale dei detenuti Bruno Mellano.
Lo riferisce la stessa Cerutti, in un comunicato pubblicato sul suo sito ufficiale.
All’interno del Cie torinese sono presenti 21 stranieri in attesa di espulsione. Tutti hanno precedenti penali, ma nessuno di loro è rimasto coinvolto in reati relativi al terrorismo.
La capienza massima del centro, attualmente, è di soli 21 posti. Dato sorprendente, se si tiene conto che il centro era stato progettato per ospitare almeno 180 persone. Gran parte della struttura è stata resa inagibile nel corso delle rivolte. Si sono appena svolti dei lavori di ripristino, che permetteranno di ripristinare settanta posti (35 nell’area bianca, altrettanti nell’area rossa).
La scarsa capienza del centro potrebbe rappresentare un problema per il gestore, visto che l’appalto è stato assegnato con il solito sistema, che non tiene conto dei costi fissi di gestione, ma stabilisce un compenso in base al numero dei reclusi presenti. Sembra allora che il raggruppamento di imprese che gestisce la struttura potrà chiedere al Ministero il pagamento del servizio offerto fino al 50% della capienza massima del Cie.
Insomma, anche ospitando solo 21 persone, il costo per lo Stato potrebbe essere lo stesso previsto per 90.
Questo inconveniente non ci sarebbe se gli appalti venissero assegnati tenendo conto dei costi fissi di gestione, cosa che al momento non è mai stata fatta.
Il Parlamento, a novembre, ha approvato una spesa di 100 mila euro per una nuova commissione di inchiesta, che per un anno dovrà esaminare il sistema dell’accoglienza, identificazione ed espulsione degli stranieri presenti sul territorio italiano.
Da allora i mass media non ne hanno più parlato. Apparentemente la commissione non si è ancora mossa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...