Friuli, Cecot chiede un piano d’accoglienza

L’assessore della provincia di Gorizia Ilaria Cecot ha scritto una lettera alla presidente della regione, al prefetto e ad alcuni sindaci e rappresentanti di associazioni, per chiedere “che la regione si faccia promotrice di una equa distribuzione dei richiedenti asilo sul territorio regionale tutto”.
La notizia è stata riportata dal Messaggero Veneto.
La Cecot, eletta nelle file di Sel, è assessore alle politiche socio-assistenziali e abitative.
La sua presa di posizione nasce in seguito alla decisione del Prefetto di Gorizia di usare una parte del Centro di Identificazione ed Espulsione di Gradisca d’Isonzo per ospitare alcuni richiedenti asilo.
Questa “non può essere una modalità normale di accoglienza coerente con lo status di richiedente asilo”, scrive l’assessore, “tanto più che in questi mesi sono state fornite alla Prefettura prospettive per giungere ad una soluzione diversa e strutturale”.
Il Prefetto ha già comunicato che nel giro di pochi giorni i quaranta profughi attualmente ospitati nei locali del centro di espulsione saranno trasferiti all’hotel Friuli a Grado.
Il piano di accoglienza diffusa che prevede di smistare i profughi tra tutti i comuni della provincia, o quasi, dovrebbe entrare in vigore nel giro di uno o due mesi.
Il Prefetto ha chiesto la disponibilità anche di strutture militari dismesse, ricevendo una risposta negativa dalle autorità centrali.
Pochi mesi fa l’assessore Cecot era apparsa su Youtube in una video-intervista in cui commentava la presenza di profughi stranieri abbandonati a sé stessi sulle rive dell’Isonzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...