Commissione sui Cie: “doverosa” o “ridicola”?

La Camera dei Deputati ha approvato la decisione di istituire una commissione d’inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione ed espulsione dei migranti.
I voti a favore sono stati 348, i voti contrari sono stati 59.
La notizia è stata riportata in breve ieri sera dall’Ansa.
L’agenzia ha anche riportato alcune dichiarazioni del vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini, secondo cui la commissione è “doverosa”, e del segretario della Lega Nord Salvini, secondo cui invece è “ridicola”.
Guerini ha detto: “E’ doveroso per un paese civile e domocratico istituire la commissione d’inchiesta che faccia luce sulle reali condizioni in cui riversano i migranti nei centri di identificazione degli immigrati (Cie)”.
“Il governo lavora per dare una risposta concreta affinché si possano migliorare le condizioni di vita di coloro che alloggiano nei Cie, cercando di ridurre i tempi di permanenza fino a 90 giorni, istituendo l’obbligo di riconoscimento dei detenuti stranieri nelle carceri durante l’esecuzione della pena, senza che questo avvenga successivamente”.
In realtà l’abbassamento del tempo massimo di permanenza nei Cie a 90 giorni è già stato approvato in via definitiva dal Parlamento, e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Dovrebbe entrare in vigore a breve. Il provvedimento stabilisce che se uno straniero non è stato identificato entro 90 giorni deve essere rilasciato.
Per quanto riguarda le procedure per l’identificazione dei detenuti stranieri, se ne parla da anni, ma nessuno informa l’opinione pubblica sui dettagli: a che punto siamo? Qualcuno se ne sta occupando, o la commissione dovrà partire da zero?
“La destra, se crede che sia inutile, stia fuori dalla Commissione”, dice Guerini.
Salvini invece ha commentato, a proposito di chi ha votato a favore (Pd, Sel, Ncd e M5s): “Ridicoli, chi vi paga lo stipendio, i clandestini? A quando una commissione per i diritti degli italiani?”.
In realtà la Commissione Diritti Umani del Senato, presieduta da Luigi Manconi, ha già visitato i centri di espulsione presenti in Italia, e ha stilato un rapporto preciso in proposito (pubblicato a settembre scorso). Rapporto che non viene mai citato da nessuna parte. Sarà lo stesso con il rapporto stilato dalla nuova commissione?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...