Vittorio Veneto, la paura del Cie

Infuriano le polemiche, a Vittorio Veneto, intorno alla decisione di destinare la caserma Gotti a centro di accoglienza per i profughi.
Mentre la Lega attacca l’amministrazione comunale, il Pd rileva che “è evidente il doppio gioco della Lega, che a Roma accetta l’istituzione di un Cie e a Venezia alza le barricate contro”.
La Tribuna di Treviso riporta le dichiarazioni di un consigliere comunale del Pd, Alessandro de Bastiani.
“La Lega cavalca la giusta protesta contro la trasformazione della caserma Gotti in un centro di detenzione per immigrati ma non dice che è stata la Regione a concordare con il Governo l’istituzione di un centro in Veneto”.
Il Gazzettino parla dell’istituzione di un “centro di accoglienza dei profughi”. Cie significa centro di espulsione. E’ abbastanza comune che l’opinione pubblica faccia confusione tra espulsione e accoglienza, anche se si tratta di concetti opposti. I centri di accoglienza non hanno nulla a che vedere con la detenzione: gli ospiti sono liberi di entrare ed uscire.
Ma il Pd a quanto pare è contrario. Sempre la Tribuna di Treviso scriveva il 31 ottobre che la decisione di ospitare i profughi nella caserma Gotti era stata congelata proprio su richiesta del Partito Democratico, grazie all’intervento del segretario regionale Roger De Menech, che ha incontrato esponenti del Governo per discutrere la questione.
“La proposta di utilizzare la caserma Gotti non ci sembra al momento ottimale, quindi abbiamo deciso di fermarla”, ha spiegato De Menech.
La struttura era stata individuata dalla Regione per gestire una parte della quota di profughi che le era stata assegnata dal Governo.
Il senatore Maurizio Sacconi ha dichiarato all’Asca di avere appreso dal Ministro dell’Interno che il Governo non ha “nessuna intenzione di utilizzare la caserma Gotti di Vittorio Veneto quale sede per i profughi”.
Sacconi tira in ballo “l’alto significato non solo simbolico” della città di Vittorio Veneto, “a cento anni dalla grande guerra”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...