Manzione, in Europa erano infastiditi

Il sottosegretario all’Interno Domenico Manzione, a margine di un incontro al Senato, ha raccontato che “dall’Europa erano infastiditi dal fatto che sul territorio potessero transitare persone non identificate”. Per questo il governo italiano “non poteva non mettere mano” alla questione del fotosegnalamento dei migranti.
La decisione del Ministero di fotosegnalare tutti gli stranieri presenti sul territorio italiano, oltre che una scelta obbligata, è anche “molto civile”, a quanto dichiara il sottosegretario.
A chi gli chiede se non vengano lesi i diritti dei migranti Manzione risponde “Nell’ipotesi di rilevazione delle impronte volontaria evidentemente non ci saranno problemi. In caso venga opposta resistenza rimane il problema di conciliare l’esigenza di identificazione e la tutela massima dei soggetti che vengono [identificati] e dei loro diritti”.
Il sottosegretario ha detto che occorre evitare di ricorrere al Cie o disperdere i nuclei familiari e “cercare di individuare metodiche che consentano la compressione minima dei diritti”. Inoltre bisogna lavorare per “rafforzare l’accoglienza”.
La notizia è stata riportata dall’Ansa e da altre agenzie.
L’altroieri i sindacati di polizia hanno espresso le loro perplessità sulla circolare, che rischia di scaricare sui poliziotti gli eventuali problemi che potrebbero sorgere sul campo. Il Sap ha chiesto un decreto al Governo, perché “serve uno strumento giuridico più forte”.
Il Sap nota anche che “Non si può segnalare una persona se non commette un reato”, e a quanto pare l’immigrazione clandestina non è considerata reato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...