2014, 1036 rimpatri nei primi sei mesi

Il sottosegretario all’Interno Domenico Manzione, rispondendo ad un’interrogazione presentata da alcuni senatori del Pd (tra cui Luigi Manconi), ha fornito i dati che riguardano i rimpatri nei primi sei mesi di quest’anno.
I migranti trattenuti nei Centri di Identificazione ed Espulsione sono stati 2124, di cui 1036 sono stati rimpatriati (meno del 50 per cento).
Nel corso di tutto il 2013 invece i migranti trattenuti sono stati 6014, di cui 2749 rimpatriati (il 45%).
Nel corso del 2013 ci sono stati 1083 rimpatri volontari assistiti. Nel primo semestre di quest’anno ce ne sono stati altri 612.
La situazione sul fronte del numero dei Cie in Italia, secondo Manzione, è la seguente: 5 sono quelli ancora attivi (Bari, Caltanissetta, Roma, Torino, Trapani-Milo), alcuni dei quali con capienza ridotta. Altri quattro sono temporaneamente chiusi per lavori o perché in attesa della definizione delle procedure di aggiudicazione della gestione: Brindisi, Crotone Gorizia e Milano. Il Cie di Bologna è utilizzato in via transitoria come centro di prima accoglienza dei migranti. Il Cie di Trapani-Serraino Vulpitta è invece in via di riconversione in altra tipologia di centro per migranti.
In realtà, per quanto ne sappiamo, il centro di espulsione milanese di via Corelli è anch’esso utilizzato in via transitoria come centro di prima accoglienza. Mentre del Vulpitta non si parlava più da tempo. Qualcuno pensava fosse già diventato un centro di accoglienza. I giornalisti online si limitano a riportare le dichiarazioni di volta in volta, senza verificare quale è la situazione reale.
Apparentemente non sono disponibili online i dati sulle persone transitate nei vari Cie italiani nel corso del 2013. L’associazione Medici per i Diritti Umani aveva pubblicato una tabella relativa al 2012, l’anno scorso, all’interno di un ampio rapporto sui centri di espulsione, ma quest’anno non ha ripetuto l’iniziativa.
Le dichiarazioni di Manzione vengono citate anche dal sito della Padania, in un articolo dal titolo “Sbarchi inarrestabili”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...