Partorisce sulla nave Euro

Una donna proveniente dal Gambia ha partorito a bordo della nave Euro, che l’aveva soccorsa pochi minuti prima nel mar di Sicilia.
La bambina si chiama Yambambi Yete. Una sua foto con i soccorritori che l’hanno aiutata a nascere è stata pubblicata sul sito di Repubblica.
La madre si chiama Fatimada. Era in viaggio su un gommone insieme al marito e ad un altro figlio. A quanto pare ora stanno tutti bene.
Il sito non racconta qual’è il motivo che li ha spinti a partire in quelle condizioni, né entra nel merito di cosa succederà ora. I profughi provenienti dal Gambia ottengono facilmente asilo politico? O vengono rimpatriati?
In queste ore, racconta ancora il sito, 158 profughi soccorsi il 3 settembre “a nord della Libia”, sono stati sbarcati a Trapani da una petroliera greca. Il sito non specifica perché la petroliera si è diretta in Italia anziché in Grecia. Tra essi ci sono 91 uomini che “dopo essere ascoltati dalla polizia, saranno trasferiti al Cie di Pian del Lago a Caltanissetta”.
Si tratta di una struttura polivalente, talvolta i giornalisti scrivono centro di espulsione per intendere centro di accoglienza. Ma è probabile che molti di loro saranno rinchiusi e rimpatriati senza permettere neanche loro di vedere l’Italia.
I profughi provengono da Palestina, Siria, Bangladesh, Sudan, Iraq, Egitto, Libia, Yemen e Ciad.
Tra di loro ci sono ben 6 donne incinte, che sono state portate all’ospedale Sant’Antonio Abate.
Una o due donne incinte si troverebbero sulla fregata Euro (quella dove è avvenuto il parto). Non è chiaro dove saranno portati i profughi soccorsi dalla nave.
A Porto Empedocle il mercantile Nexoe Maersk, danese, ha sbarcato 134 persone, tra cui un neonato di pochi giorni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...