Ponte Galeria, materassi in fiamme

Scrive il Messaggero che una ventina di migranti ha incendiato alcuni materassi nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria, Roma, “per protestare contro le condizioni di vita all’interno del centro”.
Il sito dice anche che “la nuova protesta sarebbe scoppiata in seguito alla decisione di rimpatriare un immigrato che si trovava nella struttura”.
Secondo il sito di Repubblica, che cita l’agenzia Omniroma, la rivolta è scoppiata “in segno di protesta contro i tempi di permanenza troppo lunghi” nel centro di espulsione.
RomaToday, citando Radio Onda Rossa, scrive che la rivolta “sarebbe scoppiata in seguito al rimpatrio di un cileno che si trovava nella struttura”.
Sul sito di Radio Onda Rossa invece si racconta che “due ragazzi hano protestato per il lungo trattenimento nelle gabbie del centro, e data l’esasperazione, chiedevano di essere rimpatriati nonostante almeno uno tra i due ha tutta la famiglia in Italia”.
“Davanti all’indifferenza della direzione, uno dei due ha ingerito una lametta, l’altro ha iniziato a tagliarsi sul corpo”, spiega ancora il sito. “Ottenuto un colloquio, i due hanno saputo che nessun documento era stato inviato al consolato, nessuna pratica era stata attivata per il rimpatrio o il rilascio dopo tanto tempo d’internamento nel Cie”.
Radio Onda Rossa pubblica una concitata corrispondenza radiofonica con uno dei reclusi, secondo il quale ci sarebbe stata eccessiva indifferenza da parte delle forze dell’ordine di fronte agli atti di autolesionismo.
Sempre secondo la radio, domani sarebbe previsto un presidio di fronte al Cie.
L’articolo del Messaggero ha ricevuto vari commenti da parte degli utenti, in gran parte intolleranti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...