Umbria, accompagnamento al Cie

Un tunisino di 36 anni con precedenti “per stupefacenti” è stato accompagnato “ad un Cie” dal quale sarà rimpatriato nei prossimi giorni.
La notizia è stata riportata dal Messaggero e da altri siti locali umbri, col solito schema: nessuna precisazione a proposito del tipo di stupefacenti, nessun cenno alla città in cui è stato portato, e nessun riferimento al fatto che spesso il rimpatrio non è questione di giorni, ma di settimane o mesi.
In questo caso la notizia colpisce perché a quanto pare lo straniero è già stato rimpatriato tre volte: nel 2005, 2009 e 2011. Nonostante questo a gennaio del 2013 è stato trovato a Perugia dalla polizia. E’ stato poi portato in un centro di espulsione, i siti d’informazione non specificano quale. Probabilmente si tratta di quello di Gradisca, visto che poi l’uomo è stato condotto nel carcere di Udine con l’accusa di avere partecipato ad una rivolta che ha ha devastato il centro.
Dal carcere è uscito il mese scorso. Con un semplice invito a lasciare l’Italia con mezzi propri entro sette giorni.
Ora le forze dell’ordine l’hanno incontrato di nuovo, ancora a Perugia, dove aveva forzato la porta di un appartamento sfitto e vi si era stabilito.
Con una scorta di tre agenti, è stato di nuovo condotto in un centro di identificazione imprecisato. Per essere di nuovo identificato e forse di nuovo espulso.
Spesso le autorità conducono gli stranieri al Cie nel momento stesso in cui li rilasciano dal carcere. Cosa che non è avvenuta in questo caso, non sappiamo per quale motivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...