Profughi anche nel Cie di Milano

Il Centro di Identificazione ed Espulsione di Milano sarà utilizzato come centro di smistamento per i profughi in arrivo a Milano. La decisione è stata presa dal Ministero dell’Interno, su suggerimento delle autorità locali. Segue di poco una decisione analoga riguardante il Cie di Bologna.
Il centro di espulsione milanese è chiuso dall’inizio di quest’anno. Doveva essere riaperto a breve.
La Lega Nord non ha ancora commentato la notizia, ma si segnala una presa di posizione del capogruppo in consiglio regionale, secondo cui i profughi presenti nella stazione centrale dovrebbero essere “condotti negli appositi centri di identificazione ed espulsione e sottoposti ai necessari controlli igienico-sanitari atti a verificare la presenza di malattie contagiose e potenzialmente pericolosissime come l’ebola e la tubercolosi”.
L’assessore milanese alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino ha invece espresso soddisfazione per la decisione che è stata presa dal Governo e comunicata tramite il sottosegretario all’Interno Domenico Manzione.
La destinazione della struttura a centro di accoglienza è temporanea, e durerà fino a quando ce ne sarà bisogno per gestire l’emergenza.
Le autorità locali chiedono un intervento diretto del governo nella gestione dell’emergenza, e il riconoscimento di un permesso temporaneo ai rifugiati, che permetta loro la libera circolazione in Europa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...