Chaouki contro Maroni

Il deputato del Partito Democratico Khalid Chaouki ha rilasciato alcune dichiarazioni contro il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che di recente ha protestato contro l’arrivo a Milano di numerosi profughi raccolti nel Mediterraneo.
Secondo Maroni “una persona acquisisce lo status [di profugo] alla fine di un percorso, dopo che ha presentato una domanda che viene vagliata e accolta da una commissione in base a requisiti precisi, altrimenti è un clandestino, che deve essere tenuto in un centro di identificazione ed espulsione, cosa che purtroppo non avviene”.
Dice Chaouki: “Ricordiamo al governatore della Lega Nord che esistono per legge strutture come i Cara, Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo, che hanno proprio la funzione di accogliere, assistere e tutelare le persone che avviano il percorso di riconoscimento dello status di rifugiato”.
Maroni ha spiegato che “oggi succede che queste persone sbarcano in Sicilia, vengono messe su un treno e viene chiamato il prefetto di Milano, al quale viene detto di arrangiarsi. Il Prefetto, al quale va tutta la mia solidarietà, non sa cosa fare, e magari, è costretto a metterli in luoghi che non hanno nemmeno l’abitabilità”.
Il Centro di Identificazione ed Espulsione di Milano è chiuso da mesi, ma la sua riapertura è prevista a breve. Nelle vicinanze, il Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo è ancora in fase di costruzione.
I posti per ospitare i profughi sono praticamente tutti occupati, a livello nazionale, per cui si stanno cercando soluzioni alternative. In questi giorni, a Bologna, i locali del Cie, chiuso da oltre un anno, sono stati riconvertiti a Centro di Accoglienza.
Il sistema dei centri di espulsione dispone di appena 500 posti a livello nazionale. Da anni si sta studiando un sistema per identificare in carcere gli stranieri che hanno commesso reati, ma al momento non sembra che sia stato ancora messo a punto.
Il sito ufficiale del Ministero dell’Interno fornisce una lista dei quattro centri di accoglienza e dei nove centri per richiedenti asilo presenti in Italia. Fino a qualche tempo fa il sito indicava anche la capienza di ogni centro: oltre 1100 posti per la prima accoglienza e circa 3700 per i richiedenti asilo. Di recente la pagina è stata aggiornata, e questa informazione è scomparsa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...