400 immigrati in Emila Romagna

400 profughi sbarcati nei giorni scorsi sulle coste siciliane dovranno essere portati in Emilia Romagna, nell’ambito del piano di smistamento deciso dal Governo, secondo il quale ogni regione dovrà dare ospitalità ad una certa quota di stranieri in proporzione alla popolazione residente.
Nella regione sono già ospitate circa 900 persone, tutte le strutture normalmente adibite allo scopo sono praticamente al completo. Dove verranno sistemati i nuovi arrivati?
Repubblica nelle pagine locali ha provato a dare una risposta a questa domanda. La Caritas è in prima linea nel tentativo di risolvere il problema. A quanto pare l’associazione preferirebbe offrire un’ospitalità diffusa a gruppi di cinque-sette persone, mentre la Prefettura preferisce creare grandi gruppi.
Tempo fa era stata avanzata l’ipotesi di utilizzare le strutture del Centro di Identificazione ed Espulsione di Bologna per accogliere i profughi. La proposta ha incontrato comunque una certa opposizione a livello locale. La struttura non sarebbe comunque adatta allo scopo, essendo costruita come centro di detenzione, e mancherebbe uno statuto giuridico per allestire un centro di smistamento, col risultato che potrebbero esserci abusi e violazione dei diritti dei migranti.
Repubblica accenna al fatto che i 900 stranieri ospitati al momento in Emilia Romagna sono stati accolti “con una convenzione valida fino al 30 giugno. Ancora non si sa cosa succederà dopo”. Mancano appena 12 giorni alla scadenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...