Contributo a sostegno della famiglia di Majid

L’associazione Tenda per la Pace e i Diritti ha annunciato alcuni giorni fa su Facebook che è ancora possibile dare il proprio contributo a sostegno della famiglia di Majid El Kodra, lo straniero morto dopo quasi nove mesi di coma a seguito di una caduta dal tetto del Centro di Identificazione ed Espulsione di Gradisca d’Isonzo.
La stessa associazione ha espresso solidarietà ad un migrante senegalese che a Napoli ha dichiarato di essere stato pestato nel corso di un blitz della Guardia di Finanza contro i clandestini. La notizia è stata riportata dal sito Fanpage. I finanzieri avrebbero parlato di “atti di autolesionismo”, anche se avrebbero ammesso che tre militari sono stati medicati in ospedale per “lesioni provocate dai suoi morsi”. Che farebbe supporre che una colluttazione c’è stata.
La Tenda per la Pace è una delle associazioni che il mese scorso hanno presentato un esposto alla magistratura per accertare i fatti che portarono alla caduta di Majid dal tetto del Cie, ad agosto 2013. Secondo la ricostruzione, gli scontri sarebbero iniziati dopo il rifiuto dei reclusi di rientrare nelle camerate, in occasione della festa per la fine del Ramadan. Ne sarebbe seguito un lancio di lacrimogeni da parte delle forze dell’ordine, in un cortile interno che non consentiva “ai fumi e vapori irritanti di dissolversi”. La tensione sarebbe poi sfociata in un’altra rivolta alcuni giorni dopo (11 agosto), nel corso della quale Majid è caduto dal tetto.
La sua morte è avvenuta alla fine di aprile, dopo varie operazioni alla testa nel tentativo di salvargli la vita. I funerali sono avvenuti a maggio a Monfalcone.
L’esposto firmato da varie associazioni ed esponenti politici è stato presentato alla magistratura il mese scorso. Non si hanno ulteriori informazioni sull’evolversi della situazione.
Il centro di espulsione di Gradisca, comunque, è chiuso dal novembre dell’anno scorso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...