All’ospedale di Trapani

Il sito Trapani Ok riferisce che alcuni cittadini hanno manifestato di fronte all’ospedale per evitare che un tunisino venisse dimesso e riportato al Cie. Lo straniero è già noto alle cronache per essersi fratturato entrambi i talloni nel tentativo di evadere dal centro di espulsione. Secondo il sito web, la data di dimissioni del tunisino, a seguito dell’iniziativa, è stata posticipata di alcuni giorni.
Intanto le autorità siciliane, sulla scia di quelle dell’Emilia Romagna, stanno acquisendo informazioni sul consorzio Oasi che gestisce il centro. Niente di preciso, per ora, ma qualcuno, al nord, ha sollevato delle perplessità a proposito di “controversi avvicendamenti alla direzione del consorzio”. Si cerca di capirne di più. Il quotidiano cattolico Avvenire sta seguendo la storia. L’ultimo titolo è “Ora inchiesta a Trapani”.
Le ultime notizie dalla Sicilia parlano invece di un altro tentativo di evasione, dal Cie di Caltanissetta. Un ragazzo di 19 anni è stato catturato dal personale di una volante dopo avere oltrepassato le recinzioni. Lo straniero ha aggredito gli agenti con una sbarra di metallo che aveva estratto dal telaio di una porta, ed è stato quindi arrestato e portato in carcere.
Accompagnati al Cie invece alcuni stranieri catturati nelle Marche nel corso di una perquisizione dei Carabinieri. Nel corso dell’operazione sono stati trovati quattro tunisini in possesso di refurtiva (denunciati quindi per ricettazione). Altri due erano già destinatari di decreto di espulsione. Di altri due non sappiamo proprio nulla. Gli stranieri sono stati portati in Calabria, al Cie di Crotone. Da cui, prima o poi, “verranno rimpatriati al loro paese d’origine”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...