Genitori tunisini alla ricerca dei dispersi

Una delegazione di genitori tunisini è arrivata in Italia nel tentativo di ottenere delle informazioni sui loro figli, partiti per l’Italia dopo la rivoluzione e poi scomparsi.
In alcuni casi i ragazzi sarebbero riusciti a sbarcare in Italia, qualcuno li ha riconosciuti a Lampedusa, vengono mostrate alcune immagini del Tg5, ma poi, dopo lo sgombero in massa dell’isola, se ne sono perse le tracce.
L’associazione delle famiglie ha contato in tutto 680 persone che risultano partite e di cui non si sa più nulla. Una parte di loro potrebbe essere andata a fondo nel Mediterraneo, ma la speranza è che siano reclusi in Italia, e per qualche motivo non siano in grado di comunicare.
I 6 gireranno i Cie italiani, nella speranza di trovare qualche traccia dei dispersi.
Chiedono che l’Italia accetti il confronto delle impronte digitali raccolte tra i migranti, con quelle che il governo tunisino raccoglie al momento del rilascio della carta d’identità.
Il sottosegretario tunisino per le Migrazioni ha scritto una lettera al Governo italiano per chiedere di fare chiarezza a proposito di queste persone scomparse.
Le famiglie però si lamentano di scarsa collaborazione da parte dell’Italia, dicono che “tutte le possibilità sono bloccate”.
L’iniziativa viene appoggiata dalle Venticinqueundici, un collettivo di donne italiane e tunisine che si sono incontrate nel corso di una iniziativa contro i Cie, il 25/11 di tre anni fa.
Da tempo, sul web circola un appello per i migranti tunisini dispersi.
Fortress Europe intanto segnala l’anticipazione di un nuovo documentario sui respingimenti italiani in Libia, realizzato da Andrea Segre e Stefano Liberti, con testimonianze raccolte nei campi profughi dell’Unhcr, allestiti in Tunisia dopo il conflitto libico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...